Statistiche calcio


Come amministrare al meglio i propri fondi scommesse


Tutti gli scommettitori esperti hanno grande cura nell'amministrazione del propri fondi destinati alle scommesse. Non mi stancherò di ripetere che l'ammontare di questo fondo dev'essere proporzionato alle proprie tasche e che occorre fissare un limite mensile oltre al quale occorrerà fermarsi in caso di perdita. E in quest'ultimo malaugurato caso, la perdita non deve influire sul normale tenore di vita delle persone. Io, ad esempio, ho fissato il mio limite mensile a 75 euro, e l'ho calcolato supponendo di consumare quotidianamente una colazione al bar al costo di 2,5 euro. oltre a questa cifra non vado mai.
Detto questo, come posso tentare di incrementare il mio gruzzolo al meglio quando azzecco un pronostico, o quantomeno, di limitare le perdite quando le cose vanno male? Ecco alcune semplici regole di base .


Cercate sempre le scommesse di valore
Per scommessa di valore, tecnicamente detta in inglese "Value bet" intendiamo quella scommessa, soggettivamente parlando, la cui quota è tale per cui la vincita ricompensa bene il rischio di perdere i soldi puntati.
Cerco di spiegare bene il concetto. Rispetto ai giochi tipici da casinò (roulette, black jack, etc...) ciò che contraddistingue la scommessa sportiva è che la quota non è soggetta a puri calcoli di matematica statistica ma rispecchia le convinzioni di chi l'ha compilata. E' chiaro che il bookmaker che fissa una quota iniziale tiene conto di tutte le variabili possibili, poi successivamente la quota varia in base alle puntate effettuate dagli scommettitori, in maniera tale da garantire alla lunga un profitto al banco. Ma, per quanto bravo, un bookmaker non è infallibile e capita, se si ha passione e tempo di cercare, di trovare quote di cui si pensa siano sottostimate (o sovrastimate).

Come determinare il valore di una quota
Prima di tutto devo stimare soggettivamente la probabilità di uscita di un evento. Poniamo che presumo che la partita fra Bologna e Reggina possa terminare in parità. Osservando le statistiche delle 2 squadre in casa e in trasferta, la forma e la classifica ritengo che ci sia un buon 40% di possibilità che la gara termini con un pareggio.
Ora, la quota de bookmaker è di 2.8 per il segno X. Per verificare se la mia previsione rende la quota una Value Bet, devo dividere la mia previsione per 100 e moltiplicarla per la quota offerta dal book. Se il risultato è maggiore di 1 allora ho fra le mani una scommessa di valore.
Esempio: 40 (la mia presunta percentuale di pareggio) / 100 x 2,7 (Quota del book) = 1.08 Ho una scommessa di valore

Scegliere più bookmaker per avere la quota migliore
Consultando diversi bookmaker, per lo stesso a un occhio inesperto può sembrare che le quote siano abbastanza simili. Ma un occhio matematico riconosce subito che la differenza c'è, eccome. Ad esempio, d'istinto non sembra ci sia grande differenza fra una quota di 1.55 e una di 1.65. In realtà, tra la prima e la seconda c'è una differenza del 18%, e questa differenza a lungo termine inciderà parecchio sul ammontare delle proprie vincite e quindi dei propri fondi. Una regola aurea quindi per tutelare i propri guadagni è quella di essere iscritti a tanti bookmaker e avere la possibilità di scegliere sempre la quota migliore per ogni evento su cui si desidera scommettere.
E' statisticamente provato che utilizzando 4 o 5 bookmaker si avrà una rendita (a parità di risultato) maggiore del 10-12% rispetto a usarne solo 1, mentre utilizzandone almeno 10 la rendita crescerà fino al 15-20%.

Criteri di scelta di un bookmaker
Innanzitutto il bookmaker dev'essere affidabile. Un tempo scegliere un book, poteva far perdere parecchi minuti, adesso si fa più in fretta...in Italia i siti di scommesse sono quasi tutte fotocopie, con l'avvento dell'AAMS e delle sue rigide regole. Fino a qualche anno fa (bei tempi) c'era un ampia scelta di bookmaker e quote.
Ovviamente era più alto il rischio di fregature, ma grazie ad internet, chi prende fregature spesso lo fa sapere tramite forum o siti specializzati, quindi, prima di iscriversi, era bene farsi un giro per sentire cosa si diceva riguardo a quel book, ma adesso non ha più senso. Anche i marchi storici hanno una versione limitata e corretta per il mercato italiano, e tutti seguono la stessa linea e non c'è grande disparità di quote. Comunque le linee guide che io seguo per la scelta del book ve le ripropongo lo stesso:
Copertura e quote degli eventi su cui mi piace scommettere. Porre attenzione soprattutto per quegli sport non comuni in Italia (es.: sport americani o invernali).
Scommessa minima consentita. Questa adesso è fissata per legge ed è uguale per tutti i bookmakers...una volta invece variava e poteva partire anhce da soli 10 centesimi.
Modalità di versamento e prelievo. Inizialmente sceglievo book in cui era possibile prelevare e depositare con Postepay (Visa electron) poi ho provato il bonifico bancario per i prelievi e sono rimasto molto soddisfatto. Tutti i bookmaker più famosi garantiscono comunque sempre la massima sicurezza nelle transazioni di denaro. Inoltre vi sono siti che hanno delle ottime sezioni di bookmaker review (purtroppo in inglese) che revisionano e danno un rating a tutti i bookmaker online (ce ne sono centinaia e centinaia).
Disponibilità, gentilezza, modalità e rapidità del servizio di assistenza al cliente. Spesso lo testo effettuando richieste e domande prima dell'iscrizione, per vedere come e in quanto tempo mi rispondono.
Bonus d'ingresso. Fortunatamente, essendoci tanta concorrenza, tutti i bookmaker cercano di attirare la clientela fornendo bonus e freebet per i nuovi iscritti.
Altri servizi presenti sul bookmaker. Non disdegnando di fare qualche puntata al casino o qualche mano al Texas Hold'em guardo anche la sezione Poker e Giochi del sito in questione, apprezzando (essendo una persona molto parsimoniosa) quelle lobby in cui sia possibile giocare con puntate limitate a pochi centesimi per mano.

euro INTERNAZIONALI
uefa TORNEI UEFA
fifa world cup WORLD CUP 2018
comenbol SUD AMERICA

AREA LOG ON

QUOTE DEL GIORNO



PRONOSTICI DEI GUERRIERI

RANKING FIFA

SITI PARTNERS

Quote bet365






Quote bet365








Quote bet365








Quote bet365








Quote bet365








Quote bet365








Quote bet365








Quote bet365








Quote bet365








Quote bet365








Quote bet365







Statistiche sul Calcio è nato nel Marzo 2013 ed è un sito informativo che offre strumenti e risorse per gli scommettitori sportivi.
Statistiche sul Calcio non è un bookmaker e non accetta scommesse. statistiche sul calcioScrivimi